Roma, 12 Giugno 2001
Ore 13:30
stampa
chiudi

Colombia: vendesi suffisso nazionale “.co” per il commercio

Arriva dal Sud America la sfida al primato del dominio “.com”. L’Universidad de Los Andes in Colombia, che gestisce i suffissi nazionali “.co”, sta cercando, infatti, di promuoverne l’uso da parte delle imprese internazionali in alternativa a “.com”: l’estensione “.co” potrebbe, infatti, avere un potenziale superiore rispetto a “.biz”, il nuovo suffisso per il business recentemente approvato dall’Icann, l’autoritÓ internazionale competente. I navigatori, inoltre, hanno giÓ una certa familiaritÓ con la sigla “.co”, che compare in molti indirizzi Internet, ad esempio in quelli inglesi, prima di quella della nazione. I proventi di questa iniziativa dovrebbero servire a finanziare un articolato programma di borse di studio e investimenti per l’innovazione tecnologica. Ci sono, del resto, giÓ dei precedenti di questo tipo: le isole Tuvalu hanno venduto il loro suffisso “.tv”, particolarmente attraente per gli operatori televisivi, mentre le isole Cocos hanno ceduto la gestione del loro “.cc” a una societÓ di Seattle, eNic, che lo ha concesso a 400mila siti aziendali e privati. (gar)