Roma, 7 Febbraio 2001
Ore 14:21
stampa
chiudi

Inizia la tre giorni del silicio

La ricerca nel campo del silicio e delle sue applicazioni sara' il tema al centro di ‘Silicon Workshop’, una ''tre giorni'' in programma a Genova da oggi a venerdi'. Oltre cento ricercatori provenienti da tutta Italia e dall'estero si sono dati appuntamento a Villa Brignole, sede dell'Istituto nazionale per la fisica della materia (INFM). Il silicio sara' ancora per molto tempo il semiconduttore leader nella microelettronica. La continua sfida tecnologica verso dispositivi sempre piu' piccoli, veloci e meno costosi richiede oggi di affrontare problemi fondamentali sia nello sviluppo di materiali innovativi che nella messa a punto di nuove tecniche sperimentali: basti pensare all'esigenza di avere personal computer dotati di memoria sempre piu' capace, telefonini sempre piu' funzionali e alle applicazioni nel campo della comunicazione satellitare. Inoltre, il possibile impiego del silicio in aree di grande attualita' quali la sensoristica, loptoelettronica e la microelettromeccanica apre scenari innovativi, rappresentando un ulteriore stimolo alla ricerca: si pensi per esempio alla recente ''simulazione'' del cervello umano basata su un circuito elettronico non convenzionale fabbricato su silicio. Il Congresso e' l'occasione per mettere a confronto esperti provenienti sia dal mondo universitario sia dall'industria, e di favorirne la collaborazione e lo scambio di informazioni. L'INFM, promotore del workshop, e' fortemente impegnato in questo settore di ricerca: ad Agrate Brianza, nella sede di ST Microelectronics e' infatti istituito il Laboratorio MDM-INFM dedicato allo studio dei materiali e dispositivi per la microelettronica diretto da Marco Fanciulli, organizzatore e responsabile scientifico del Silicon Workshop. Per informazioni scrivere all’indirizzo Internet: informatici@infm.it (ansa)