Roma, 28 Maggio 2001
Ore 15:0
stampa
chiudi

Giovani a rischio per le onde radio degli SMS

Messaggi Sms a rischio? La British Medical Association (Bma) sostiene di s, soprattutto nel caso che a riceverli, sul telefonino, siano bambini e adolescenti. La ricerca della Bma, illustrata sul sito dell'emittente televisiva inglese Bbc, spiega che a determinare problemi sarebbe la posizione assunta durante la lettura, con il telefono lontano dalla testa ma vicino al bacino. Le radiazioni che l'apparecchio in grado di emettere colpirebbero in modo diretto i reni e l'apparato riproduttivo. Le conclusioni non sono ancora accertate da tutti e il National Radiologial Protecion Board, ad esempio, critica la ricerca perch, sostiene il dottor Michael Clark, potrebbe rivelarsi controproducente: "Per tutelare la salute dei ragazzi, sostiene Clark, bisogna incoraggiarli all'uso degli Sms piuttosto che all'utilizzo vocale del telefonino. Nel caso dei messaggini, infatti, le onde radio vengono emesse solo al momento dell'invio mentre nella conversazione l'emissione continua per tutto il dialogo". (MGG)