Roma, 25 Maggio 2001
Ore 16:45
stampa
chiudi

Come fare soldi con l'Open Source

Tra gli interventi pi¨ attesi della Java Conference 2001 spicca quello di una piccola azienda di Roma, Orangee . Una societÓ giovane, nata nel 1998 ma con alle spalle una esperienza giÓ robusta nel settore hi-tech. L’interesse suscitato da Orangee Ŕ legato in principal modo al suo modello di business, focalizzato sull’Open Souce, la filosofia nata nel mondo di Linux che punta a diffondere gratuitamente e liberamente il software. Un mondo questo, pesantemente attaccato dal top management di Microsoft e accusato di essere una chimera, anti-americano e addirittura comunista. Cuore dell’azienda Ŕ la comunitÓ di sviluppatori: 90 tecnici interni, e altrettanti legati a partner. Sono questi “smanettoni” la ricchezza dell’azienda, cui Orangee lascia ampia libertÓ. Ma il modello Open Source Ŕ sostenibile in Italia? Sicuramente perche' si tratta di un’azienda e come tale deve comunque fare introiti. Lo scorso anno ha fatturato 10 miliardi di lire”. La via italiana all’Open Source Ŕ fatta anche di questi 10 miliardi di buoni motivi. (MGG)