Roma, 18 Maggio 2001
Ore 10:55
stampa
chiudi

Patto “Safe Harbor”: Microsoft vicino alla firma

╚ a un passo dalla firma di Microsoft l’accordo tra l’Unione Europea e gli Stati Uniti sulla sicurezza nel trasferimento dei dati denominato “Safe Harbor”. Lo ha annunciato, a Bruxelles, un portavoce della compagnia multimiliardaria che fa capo a Bill Gates. La notizia aumenterebbe di molto le probabilitÓ che altre compagnie statunitensi aderiscano al patto. Secondo le attuali norme in vigore nell’Unione Europea sulla protezione dei dati, alle compagnie europee Ŕ fatto divieto di esportare dati personali in paesi come gli Stati Uniti le cui regole sulla privacy delle informazioni sono ritenute ancora oggi dall’Unione Europea inferiori a uno standard di “sufficienza”. (Ab)