Roma, 2 Maggio 2001
Ore 9:45
stampa
chiudi

Un videogioco per uccidere McVeigh

In attesa dell’esecuzione di Timothy McVeigh, condannato a morte per la strage di Oklahoma City, gli americani potranno ucciderlo virtualmente. Un dj di una radio dell’Arkansas ha, infatti, inventato un videogame, scaricabile via Internet, in cui i giocatori possono somministrare veleno o far esplodere la testa del terrorista che sarÓ giustiziato il prossimo 18 maggio. L’ideatore del macabro passatempo, Corey Diaz che lavora per l’emittente di Little Rock Klec-Fm, ammette che “qualcuno lo troverÓ di cattivo gusto” ma sostiene che si tratta di “satira, parodia, umorismo” e assicura di “non volere arrecare ulteriore sofferenza alle famiglie che hanno perso i loro cari nell’attentato”. (gar)