Roma, 19 Aprile 2001
Ore 13:15
stampa
chiudi

Amd perde meno di Intel

Amd, principale concorrente di Intel nel settore dei processori, pur perdendo profitti sottrae al rivale quote di mercato. Nel primo trimestre dell’anno, infatti, la compagnia produttrice dei chip Athlon ha realizzato utili per 124,8 milioni di dollari (oltre 273 miliardi di lire), un risultato inferiore a quello dello scorso anno (189,3 milioni di dollari pari a quasi 415 miliardi di lire) ma al di sopra delle aspettative. Le vendite sono aumentate del 9 per cento e il giro d’affari salito da 1,09 (circa 2380 miliardi di lire) a 1,19 miliardi di dollari (circa 2600 miliardi di lire) mentre si stimava che non potesse superare la cifra di 1,13 miliardi di dollari (2475 miliardi di lire). I guadagni netti sono scesi del 34 per cento ma ben pi grave stato il ribasso di Intel che ha perso l’82 per cento. La quota di mercato di Intel si cos ridotta, pur rimanendo maggioritaria, dall’81,5 per cento al 77 per cento mentre aumentata, dal 17,1 al 21,2 per cento, quella di Amd. (gar)