Roma, 12 Aprile 2001
Ore 10:55
stampa
chiudi

100mila e-mail di protesta per Bush

Nella casella di posta elettronica del presidente americano Bush sono giÓ arrivate oltre 100mila e-mail di protesta dopo l’annuncio dell’abbandono degli accordi di Kyoto sulle misure per frenare i cambiamenti del clima. L’organizzazione ambientalista “Amici della Terra” dichiara che la campagna ha avuto un tale consenso che i server della Casa Bianca, subissati di messaggi, sono andati in crisi cinque volte la settimana scorsa. In compenso qualche problema c’Ŕ stato anche per i sistemi informatici dell’associazione cui sono state indirizzate le copie di decine di migliaia di e-mail. Gli ultimi colloqui tra Stati Uniti e Unione Europea sul problema del clima si sono svolti a novembre con esito fallimentare; i prossimi incontri sono fissati per luglio a Bonn. (gar)