Roma, 26 Marzo 2001
Ore 10:10
stampa
chiudi

Liberalizzato l’accesso Internet a Maurizius

La fornitura d’accesso ad Internet Ŕ stata liberalizzata all’isola Maurizius con l’assegnazione delle licenze a venti compagnie locali. La liberalizzazione, riporta l’agenzia di stampa France Presse, non riguarda la telefonia via Internet, che resterÓ sotto il monopolio dell’operatore nazionale di tlc Mauritius Telecom ancora per qualche anno. “Il nostro obiettivo Ŕ democratizzare l’accesso all’informazione e al sapere - ha dichiarato il ministro per lo Sviluoop dell’informatica e delle telecomunicazioni Pradeep Jeeha - Ora potremo permettere alla maggioranza delle circa 250 mila famiglie mauriziane di connettersi alla Rete”. Telecom Plus, filiale di Mauritius Telecom, era fino ad ora il solo Internet provider di Maurizius, con circa 35 mila abbonati pi¨ 200 linee per le grandi aziende. La liberalizzazione del servizio arriva in un momento in cui il governo si Ŕ impegnato a fare del paese un “centro di eccellenza nel campo delle telecomunicazioni e delle nuove tecnologie”. Un programma intensivo di formazione dei tecnici Ŕ stato annunciato dalle autoritÓ governativa. Molte imprese indiane specializzate in informatica hanno giÓ manifestato la loro intenzione di installarsi nell’isola. (elg)