Roma, 15 Marzo 2001
Ore 15:40
stampa
chiudi

Napoli, comune telematico

Al Comune di Napoli la “rivoluzione telematica” gi iniziata da qualche anno. Lo ricorda, con orgoglio, l'assessore alla Riforma della macchina comunale Luca Esposito intervenendo al Global forum. Esposito ha illustrato nel dettaglio i progressi dell’amministrazione cittadina nell’informatizzazione dei servizi: “Il numero dei pc sulle scrivanie dei dipendenti comunali poteva essere contato sulle dita di una mano. Attualmente sono invece utilizzati circa 2.500 computer; attiva una rete di collegamento tra tutte le circoscrizioni per i servizi demografici ed elettorali; opera una Intranet aziendale su cui sono diffuse informazioni gestite dagli uffici di relazione con il pubblico; sono stati recentemente istituiti il Progetto Internet, Comunicazione integrata e Web municipale, e il Dipartimento dell'Area informatica”. (Ansa)