Roma, 15 Marzo 2001
Ore 10:40
stampa
chiudi

Amato al Global Forum: "Aprire i mercati ai paesi in via di sviluppo"

I paesi industrializzati devono aiutare i paesi in via di sviluppo nell'introduzione delle nuove tecnologie ma soprattutto dovrebbero consentire lo sviluppo di queste economie aprendo i mercati ai loro prodotti. Lo ha affermato il presidente del Consiglio Giuliano Amato nel suo intervento al Global Forum sulla Pubblica amministrazione in corso a Napoli. ''I paesi industrializzati - ha detto - devono portare le nuove tecnologie nei paesi in via di sviluppo. Ma non e' questo il primo impegno. La prima cosa che dobbiamo fare e' aprire i nostri mercati ai loro prodotti. Con questo infatti possiamo dare da subito prospettive di crescita''. Amato ha detto che non bisogna essere ''cosi' sofisticati da pensare che con le nuove tecnologie si sia fatto tutto il nostro dovere''. ''Dobbiamo consentire - ha detto - di vendere a noi i loro prodotti''. Amato ha detto che bisogna stare attenti anche all'educazione sanitaria in questi paesi. ''Puo' suonare ironico - ha detto - portare hi-tech in un paese dove il 30% dei bambini non raggiunge l'eta' adulta a causa di malattie che non sono causa di morte nei paesi industrializzati''. (Ansa)