Roma, 1 Marzo 2001
Ore 10:20
stampa
chiudi

Cyber tribunali per crimini reali

In futuro i tribunali americani potrebbero esistere solo nel cyber spazio. Scene del delitto ricreate completamente con gli ologrammi e testimoni che partecipano degli eventi utilizzando occhiali per la realtÓ virtuale sono infatti gli ingredienti della ‘Corte d’appello 21’, una demo creata appositamente per la corte di Portland, nell’Oregon, dove si sta sviluppando il progetto di ‘cyber udienze’ che verrebbero svolte esclusivamente con mezzi digitali. Mentre dalla parte della panchina dei testimoni si troverebbero solo degli ampi schermi televisivi che trasmetterebbero i pareri e le testimonianze attraverso video conferenze, il giudice potrebbe esistere soltanto virtualmente tra uno schermo e l’altro della scena multimediale. Il progetto Ŕ curato da Fred Lederere John Engler, chiamato in gennaio a risolvere i casi di proprietÓ intellettuale per le compagnie hig tech. (Lam)