Roma, 19 Febbraio 2001
Ore 14:58
stampa
chiudi

Polemica giudiziaria sui brevetti Internet

Comprare con un click di mouse, scegliere il prezzo del prodotto preferito: negli ultimi anni l’ufficio americano incaricato dei brevetti ha permesso a molte societÓ Internet di definire come invenzioni alcune pratiche commerciali sul web. Cosa che una corte d’appello federale ha appena rimesso in questione, accordando a Barnes & Noble il diritto di utilizzare un brevetto depositato da Amazon. Nell’ottobre 1999 Amazon aveva denunciato B&N, ritenendo che la tecnologia Express Lane utilizzata da quest’ultimo copiasse la propria tecnologia 1-Click (che permette l’acquisto online) per la quale era stato depositato un brevetto. Due mesi dopo un giudice di Seattle proibiva a B&N di usare Express Lane, in attesa del processo. Questa ingiunzione Ŕ stata ora annullata da una corte d’appello federale. Motivazione: un procedimento pu˛ esser brevettato solo se non ne esisteva prima un altro simile. E, secondo la corte, B&N dispone di seri elementi che provano che 1-Click non era una novitÓ. Verdetto finale entro la fine dell’anno. (elg)