Roma, 26 Gennaio 2001
Ore 10:15
stampa
chiudi

Microsoft vittima di un attacco DOS

La Microsoft Ŕ stata vittima di un attacco Dos (Denial of service, “accesso negato”), che ha reso temporanemanete inaccessibile il sito.
Un attacco di questo tipo si Ŕ tradotto in un intasamento dei server che dirigono gli internauti verso i siti della Microsoft. L’equipe tecnica della societÓ ha assicurato che questo tipo di guasto non ha niente a che vedere con l’attacco hacker avvenuto il giorno prima. Alle 23. 30 di ieri sera i siti della Microsoft sono stati nuovamente accessibili ma la societÓ ha avvertito l’Fbi (Federal bureau of investigation) dell’attacco.
Attualmente pi¨ di 50 milioni di persone nel mondo utilizzano i siti della Microsoft e attentati del genere potrebbero causare grossi danni economici all’azienda. (lam)