Roma, 23  maggio 2000
ore 09:15

In Italia la prima chat degli animali

stampa

chiudi

Volete diventare un leone come Paolo Limiti o un elefante come Natasha Stefanenko? Collegandovi con il sito www.savanaonline.org (promosso dall'associazione ambientalista Fondo per la Terra in accordo con il governo della Tanzania e con il sostegno di World Online) accederete alla prima chat degli animali. E' un divertente gioco nel quale si possono vestire i panni del proprio animale e cercare la propria anima gemella, ''recuperare - spiega Guido Gerletti, presidente del Fondo per la Terra la propria identitÓ primigenia''. Ci sono i leoni, come Paolo Limiti, 'egocentrici, dominano ogni situazione, desiderano che ogni loro ruggito sia un ordine, adorano la vita di coppia ma non disdegnano l'harem'. Ci sono le gazzelle, 'scattanti, imprendibili, determinate e sensibili'; i mandrilli 'estroversi ed esibizionisti, cacciatori'; le iene 'ironiche, alternative, cercano nell'altro l'intelligenza, la capacitÓ di stupire e lo spirito d'indipendenza'; gli elefanti, Natasha Stefanenko, 'forti, buoni, una roccia su cui poggiarsi, sempre attenti ai bisogni altrui, partner ideale per tutta la vita'; gli ippopotami, come Samantha De Grenet, 'paciocconi, pigri, amano il relax e sanno godersi i piaceri della vita'. (Ansa)

chiudi