Roma, 13 dicembre 2000
ore 18:25
stampa
chiudi

Giornalisti italiani: meglio le agenzie che Internet

I giornalisti italiani conoscono e consultano abitualmente Internet ma ritengono che le fonti di informazione primarie e pių attendibili siano le agenzie di stampa. Lo rivela una ricerca realizzata da Prima Comunicazione e da Cohn & Wolf su un campione rappresentativo di 261 giornalisti di quotidiani, periodici, radio, televisione e agenzie. Gli appartenenti alla categoria navigano, in media, due ore al giorno, dichiarano di aver fiducia nei siti aziendali e istituzionali ma ritengono pių credibili come fonti di notizie le agenzie. Secondo Lucia Annunziata, direttore di Ap E-Biscom, che ha presentato i risultati della ricerca alla Triennale di Milano, la cautela č giustificata ma, al tempo stesso, si tratta, forse, "di un atteggiamento un po' snob". (Ansa)