Roma, 29 novembre 2000
ore 17:48
stampa
chiudi

Sito pedofilo su una rete universitaria belga

La polizia francese di Nancy ha scoperto una rete di distribuzione di immagini pedo-pornografiche che partiva da un'universitÓ belga. Un impiegato dell'ateneo, infatti, aveva utilizzato le risorse informatiche di una facoltÓ per installare il suo sito. NÚ il nome dell'indagato nÚ quello dell'istituzione sono stati resi noti. L'inchiesta ha avuto inizio lo scorso maggio in seguito alla denuncia di un liceale di Saint-DiÚ-des-Vosges che ha trovato nella sua casella di posta elettronica delle fotografie "hard". Quindi, grazie a una rogatoria internazionale, Ŕ stato possibile ricostruire la catena di distribuzione e identificare e arrestare il responsabile, che sarÓ processato in Belgio. (gar)