Roma, 27 novembre 2000
ore 13:18
stampa
chiudi

Un braccio meccanico collegato al cervello

Un gruppo di ricercatori della Duke University a Durham, nel North Carolina, riuscito a collegare un braccio meccanico al cervello di un essere vivente e a fare in modo che esso sia comandato dai soli impulsi nervosi. Il team di ricerca ha operato impiantando nel cervello di due piccole scimmie 96 elettrodi, ognuno pi sottile di un capello, in varie aree della corteccia cerebrale, con particolare attenzione a quella motoria. Ogni elettrodo riceveva gli impulsi da un gruppo di neuroni vicini e lo inviava a un computer. Una volta stabilito che i segnali elaborati dal computer erano correlabili con precisione alle varie azioni compiute dall'animale, stato collegato il braccio meccanico al computer. Questo sistema potrebbe aprire la strada alla costruzione di protesi meccaniche controllate direttamente dal cervello umano. (Wam)