Roma, 20 novembre 2000
ore 12:25
stampa
chiudi

Topi di biblioteca online

Un gruppo di biblioteche pubbliche e private sparse su tutto il globo sta sviluppando un servizio gratuito online per rispondere alle richieste dei ricercatori.
Un sito web, il cui debutto č previsto per giugno prossimo, aiuterā gli studiosi ad individuare la biblioteca giusta in cui cercare le proprie fonti. Se la ricerca concerne gli aborigeni, per esempio, la risposta arriverā direttamente dalle biblioteche australiane.
Il network si chiamerā Comprehensive Digital Reference Service ed č coordinato da Diane Nester Kresh, direttore delle collezioni pubbliche della biblioteca del Congresso di New York. Ogni biblioteca definirā il suo profilo, fornendo i dettagli sulla specificitā delle proprie collezioni, e trasmetterā tutto al network, che userā queste informazioni per dirigere le richieste degli utenti.
Il servizio non č destinato solo agli accademici, ma a tutti i frequentatori abituali delle biblioteche. I ricercatori potranno inoltre avvalersi del network per ottenere immagini digitali di manoscritti rari o altri documenti disponibili solo in particolari collezioni. I bibliotecari risponderanno direttamente via e-mail allegando anche file di immagini e clip sonori. (elg)