Roma, 10 Ottobre 2000
ore 18:00

Una pagina Web per un'etica del cyberspazio

stampa

chiudi

La Cybercitizen Partnership (htttp://www.cybercitizenpartner.org), lanciata in America dal Dipartimento di Giustizia e dall'Associazione della Tecnologia Informatica, ha creato una nuova pagina Web (Cybercitizen Parents Web Page) per aiutare i genitori, spesso indecisi sui confini etici da rispettare nel cyberspazio, a dialogare con i figli. Questa società di cybercittadini, nata per incoraggiare genitori e parenti a trasmettere ai bambini un'etica dei comportamenti da tenere online, stabilendo un parallelo tra il mondo reale e il mondo virtuale ed equiparando così i crimini collegati all'uso di Internet alle azioni tradizionalmente sbagliate, include nel suo programma seminari per insegnanti e materiali per le classi. (Wam)

hiudi