Roma, 10:00
24 Ottobre 2000

Per gli afro-americani Internet è soprattutto informazione

stampa

chiudi

Gli afro-americani fruiscono la rete in misura minore rispetto ai concittadini bianchi ma ne apprezzano di più la funzione di mezzo di informazione. Lo rivela uno studio appena pubblicato da Pew Internet and american life project, un'istituzione che opera per una diffusione "democratica" della connessione telematica. Il 45 per cento dei navigatori di colore dichiara di collegarsi al web soprattutto per informarsi, contro il 35 per cento dei bianchi. In particolare, essi leggono notizie riguardanti il lavoro, la casa e la salute, alla ricerca, quindi, di informazioni in grado di migliorare le loro condizioni di vita. Tra i bianchi, invece, sembra prevalere l'esigenza di collegarsi a Internet per comunicare con altre persone. La ricerca evidenzia, inoltre, che il divario tecnologico tra le varie componenti razziali della società statunitense è ancora molto forte: solo il 23 per cento delle famiglie afro-americane dispone di un accesso a Internet contro il 46 per cento di quelle bianche. Tra gli utenti di colore le donne rappresentano la maggioranza (56 per cento) mentre tra i bianchi c'è una situazione di equilibrio. I navigatori neri, infine, hanno, in media, redditi e livelli di istruzione inferiori. (Associated Press)

chiudi