Roma, 29 Settembre 2000
ore 13:00

Piccoli navigatori: come difenderli dai pericoli della Rete?

stampa

chiudi

Mentre Internet si rivela tra gli strumenti pių pericolosi per la diffusione della pių atroce pornografia infantile, non mancano i tentativi di combattere la pedo-pornografia online. Sul sito della sezione italiana della ECPAT (End Child Prostitution, Pornography And Trafficking for commercial purposes) č possibile leggere alcune regole elementari destinate ai piccoli navigatori, allo scopo di difenderli dai pericoli che si annidano nella Rete. ECPAT, una rete internazionale di organizzazioni e singoli individui che operano insieme per eliminare la prostituzione e la pornografia infantile, e il traffico di bambini a scopi sessuali, nata in Tailandia nel 1991 e presente oggi in pių di 40 paesi, č molto attiva nella lotta contro la pedo-pornografia su Internet. Queste le regole per piccoli navigatori, che si trovano sul sito italiano della ECPAT: "Non dare a nessuno la tua password, neanche al tuo miglior amico; non inviare a nessuno la tua foto, numero carta di credito o dati bancari dei tuoi genitori, indirizzi di casa/ scuola o numero telefonico; non frequentare una chat room e non partecipare ad una conferenza se qualcuno dice o scrive qualcosa di strano o preoccupante (in ogni caso parlane sempre con i tuoi genitori); non rispondere a email o messaggi molesti, allusivi o indecenti; se ti capita di notare linguaggi volgari parlane sempre con i tuoi genitori; ricordati che le offerte troppo belle probabilmente non sono mai vere". Il sito della ECPAT, oltre a suggerire alcune regole anche ai genitori, ricorda che esistono vari prodotti software, per quanto imperfetti, che permettono di impedire l'accesso a siti non desiderati (violenza, sesso, pedofilia, giochi di denaro ecc.), usati soprattutto negli Stati Uniti, da genitori con figli navigatori su Internet. Sul sito č possibile anche effettuare direttamente il downland di alcune versioni dei pių conosciuti tra questi programmi: Cyber Patrol, Cybersitter, Net Nanny, Kidnet Explorer, SurfWatch e WizGuard. (wam)

chiudi