Settimanale RAI Educational
Servizio

Tecnologie italiane

Mediaevo tecnologico

La società di Bologna costituisce un esempio di come i nuovi strumenti grafici contribuiscano a rendere molto più dinamico il Web

di Cristina Bigongiali

MediaEvoMediaevo è una società bolognese di produzioni multimediali e comunicazione che nel suo stesso sito ha voluto sperimentare e utilizzare uno strumento di grafica animata piuttosto innovativo: Macromedia Flash.
Davide Premuni, uno dei grafici della società, è entusiasta del programma, che permette a suo avviso di unire gli aspetti più tradizionali della grafica con uno stile molto più simile alla cinematografia. È un software infatti che consente di lavorare in grafica vettoriale, muovendo le immagini e gli oggetti, ma non solo, consente anche il montaggio di immagini, permettendo di realizzare dei piccoli filmati. Vari elementi possono essere inseriti e interagire fra loro, parole, immagini, suoni, non più in modo statico, ma seguendo una sceneggiatura, un racconto che si sviluppa visivamente sullo schermo.
Secondo Alessandra Maiarelli, web editor, finalmente le parole e le immagini hanno lo stesso peso e lo stesso valore, ed un sito costruito con questo linguaggio consente non più di pensarlo come uno scorrere di pagine, come accadeva con l'html, ma come una gigantesca storia, che può essere anche decisamente più interattiva e con una maggiore forza ipertestuale, sempre ovviamente se c'è la creatività per progettarla in tal senso.

La variante del tempo, che è poi il tema specifico del sito, è un elemento molto sentito. La volontà, sia creativa che progettuale, è anche quella di far sì che la successione animata delle immagini possa correre velocemente sul monitor, puntando quindi sulla Rete come ambiente destinato a raccogliere tutti gli strumenti e i mezzi di comunicazione precedenti.

Per l'editore del sito Luca Sossella infatti, la scommessa del futuro non sarà quella di portare la Rete in televisione, ma la televisione in Rete, e di comunicare sulla Rete in tutte le forme espressive possibili.

La Puntata

Testi

Archivio
puntate

home page

torna a inizio pagina