Dalla TV alla rete RAI Educational

Navigazione del 15 maggio 1997

Divorzio


Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del MediterraneoLa seconda notizia di oggi la prendiamo da il Giornale. Lo leggete qui accanto.

"Il computer emette le sentenze di divorzio".

Da ora in avanti infatti i californiani che vorranno ottenere il divorzio in tempi brevi portanno utilizzare una sorta di giudice informatico.

Pochi giorni fa Ŕ entrata in funzione la prima di queste macchine per il giudizio veloce, ribattezzate per l'appunto quick court o dai pi¨ sarcastici commentatori "scatola del divorzio". E' stata installata pochi giorni fa a Sacramento mentre un'altra sta per entrare in funzione nella contea di Ventura nei pressi di Los Angeles. Nel giro di pochi mesi saranno sparse per tutto lo stato facendo tirare un sospiro di sollievo alle corti californiane oberate da quasi 10.000 pratiche di divorzio ogni anno.

La casa produttrice la North Communication, questo Ŕ il sito, ha realizzato questo computer del divorzio dopo anni di sperimentazioni e studi in collaborazione con studi legali e avvocati divorzisti. Il risultato Ŕ uno scatolone come questo con una tastiera e due altoparlanti in grado di compiere, per soli 30 dollari ma senza fornire alcun tipo di consulenza legale, tutte le operazioni burocratiche necessarie per arrivare a un divorzio equo.

Probabilmente in futuro avremo quick court in grado di compiere altre essenziali operazioni legali come il cambio di nome, alcune dispute civili, alcune questioni sull'ereditÓ. Fece scalpore lo scorso anno scoprire che in alcune chiese americane avevano inziato a comparire questi: dei confessionali computerizzati sui quali si andava a digitare i propri peccati e che con la massima riservatezza e salomonica indifferenza fornivano il numero di preghiere necessarie all'assoluzione.

Tutto questo per˛ Ŕ il mondo dell'off line. La rete ci presenta un mondo diverso. Questa Ŕ la pagina principale di Divorce Net un sito dedicato a raccogliere risorse sulla questione del divorzio. E giÓ da qui notiamo che l'impostazione Ŕ cambiata. La rete fa quello che il computer isolato non riesce a fare. Da un lato fornisce informazioni di natura prettamente tecnico-giuridica con una completezza che nessun archivio montato su uno scatolone potrÓ mai fornire, link a biblioteche reali ed elettroniche specializzate nella materia, pagine e pagine di bibliografia, collegamenti ad archivi di tribunali, elenchi di sentenze, carte dei diritti, consigli di indirizzo.

Dall'altro lato la rete per sua natura decentrata e antiautoritaria Ŕ in qualche modo uno specchio delle esperienze personali dei suoi utenti; gruppi di discussione e liste di posta elettronica in primo luogo ma a ben vedere tutto il web nel suo complesso forniscono quello che nessun computer ma anche nessuno studio legale potrÓ mai garantire: una sorta di supporto psicologico e umano che viene dall'esperienza di migliaia di altre persone che hanno vissuto lo stesso problema e che hanno messo a disposizione degli altri tempo e conoscenze con una dedizione che lascia stupefatti. Leggiamo:

"Questa pagina Ŕ designata per aiutare gente, come me, che si Ŕ trovata ad affrontare il divorzio senza essere preparata. Per me questo Ŕ avvenuto al di lÓ della mia volontÓ ma per quelli che leggono questa pagina pu˛ essere avvenuto per loro scelta."

puntate
torna a calendario
torna a tematiche
search

back

home page

Internet Ŕ questo: una grande comunitÓ telematica che alcuni hanno definito la proiezione contemporanea del vecchio lettino dello piscanalista. torna a inizio pagina