Biblioteca digitale (biografia) RAI Educational
Stefano Cerri

Stefano Cerri

Interviste


Biografia

Nato a Parma nel 1947, Stefano Cerri si Ŕ laureato in Fisica all'UniversitÓ di Pisa nel 1971. Specializzato nei linguaggi di programmazione, Ŕ professore di Informatica presso il Dipartimento di Scienze dell'Informazione (DSI) dell'UniversitÓ degli Studi di Milano, dove Ŕ anche responsabile del Laboratorio di Programmazione Funzionale. Ha precedentemente insegnato a Pisa, Amsterdam e Bruxelles. Si occupa di linguaggi funzionali e di applicazioni dell'Intelligenza Artificiale, in particolare di Sistemi "intelligenti" per la formazione e la comunicazione persona-computer. Ha pubblicato molti lavori in riviste scientifiche specializzate e ha partecipato a diverse conferenze internazionali. Fa parte di commissioni e gruppi di lavoro scientifici, sia accademici che industriali. Ha svolto incarichi di valutazione e controllo di progetti di ricerca e sviluppo industriale. E' stato fondatore, nel 1986, e direttore, dal 1988 al 1992, di Dida*Lab, il Laboratorio di ricerca e sviluppo di Dida*El S.r.l. La societÓ, avviata nel 1983 con investimenti privati, Ŕ stata ed Ŕ tuttora uno dei leader in Italia nell'area delle tecnologie dell'informazione e della telecomunicazione per l'educazione, recentemente anche nel campo della multimedialitÓ.

biblioteca
torna a personaggi
torna a tematiche
search

back

home page


Bibliografia

Tra i suoi lavori pi¨ recenti si segnalano:

  • Learning Computing: Understanding Objects by Understanding Variables and Function, 1996, in "Objects Currents: The first Online Hypertext Journal on Internet concerning Object Oriented Programming" 1,1, http://www.sigs.com/objectcurrents/
  • Multimedia sta a monomedia come calcolatore sta a calcolatrice, in A.Gisolfi (a cura di) "Sistemi Intelligenti: MultimedialitÓ e Logiche non tradizionali", 1995, Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, Salerno
  • Controllo e Comunicazione nell'animale e nella macchina, in "Sistemi & Impresa", 41,1, 1995
  • Computational Mathematics Toolkit: architectures for modeling dialogues, 1995, Rapporto interno n.144-95, UniversitÓ degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze dell'Informazione
  • Learning Computing: Understanding Programs and Processes may imply Learning Any Concept, 1994, Rapporto interno n.125-94, UniversitÓ degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze dell'Informazione
  • Sistemi concorrenti e cooperativi di Intelligenza Artificiale, in L.Gallino (a cura di) "Informatica e Scienze Umane: lo stato dell'arte", 1991, F.Angeli, Milano
  • La formazione in Informatica, in "Amministrare",1/2, 1989
  • Intelligenza Artificiale e Didattica (con D.Santangelo), 1988, in "Rivista di Informatica", XVIII,1,AICA, Milano
  • Note sull'apprendimento di un nuovo linguaggio: lingue straniere linguaggi di programmazione, in O.Stock (a cura di) "L'interazione uomo-computer", 1987, Il Pensiero Scientifico Editore, Roma
torna a inizio pagina