Speciali

Inchiesta di MediaMente sul mondo dei portali


La proposta di Italia Online

Infostrada: una federazione di siti

Il progressivo avvicinamento fra telefonia e Internet ha dato vita in Italia ad un crescendo di investimenti sui portali delle societ di telecomunicazioni

a cura di Mario Ferrari


Italia On LineIl portale di Italia On Line, nato da una iniziativa del gruppo Olivetti nel 1994, stato tra i primi portali in Italia. Successivamente si sviluppato principalmente in due direzioni: la prima costituita dal motore di ricerca Arianna che tra i pi utilizzati sul mercato italiano e che costituisce il baricentro di tutto il portale, mentre la seconda, non meno importante, costituita dal mondo del commercio elettronico. All'interno di IOL esistono quattro mondi con dei marchi ben distinti e separati, che sono appunto Arianna, il motore di ricerca, Digiland, per le chat, News 2000, per le informazioni, e Mall.it, per il commercio elettronico. L'area di maggior sviluppo in questi ultimi mesi diventata Mall.it su cui Italia On line punta molto.

AriannaEcco quali sono gli obiettivi di Infostrada secondo l'amministratore delegato Riccardo Ruggiero:
"La nostra intenzione quella di entrare in alcuni settori importanti, in particolar modo l'entertainment, quindi i giochi, l'eduteinment, ovvero l'educational associato all'entertainment, lo sport, e ovviamente arricchire di contenuti i siti attualmente esistenti".

Digiland, Italia OnlineLa caratteristica fondamentale di questa federazione di siti che consente di sviluppare partnership mirate per ognuna delle divisioni indipendenti. L'architettura del portale stata ideata e costruita appositamente per facilitare questo tipo di collaborazioni.