Venerdì 4 Maggio 2001



Partecipa alla discussione

Leggi Scrivi

Gli e-book sono davvero dei libri?
(di Gino Roncaglia)

Quali e-book per la didattica? 

David Knowles: il libro diventa multimediale

La battaglia per conquistare lo standard dell'e-book 

E-book: la rivoluzione della lettura
( di Fabio Ciotti, da Frontiere di Rete ed. Laterza)

Dall'archivio:

La grande potenza del testo quando diventa ipertesto
(Intervista a George P. Landow)

Anche il Talmud era un ipertesto
(Intervista a David Kolb)

E-book: fine del libro?
(MediaMente.it)




Formati elettronici per libri

Ho letto con molto interesse i commenti di molti utenti che hanno partecipato a questo forum e vorrei fare alcune considerazioni. Innanzi tutto l'eBook Ŕ solamente un mezzo aggiuntivo sul panorama librario disponibile e non credo alle teorie che dichiarano con l'eBook la morte del libro cartaceo. Basterebbe fare un parallelismo fra carta e pc. Quando arriv˛ il pc di massa si pens˛ che si sarebbero eliminate pigne di carta, eppure, a me sembra che il consumo di carta sia aumentato ! Ora, credo sia sufficiente rilevare che l'eBook Ŕ adattato agli strumenti tecnologici, nati con lo scopo della consultazione ed elaborazione. Quindi, quando decidiamo di stenderci sul divano e leggere senza affaticarci, ci orienteremo sicuramente verso un buon libro cartaceo...

Pierre